Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Comunicati stampa 28° Salita del Costo 6 – 7 – 8 aprile 2019

28° Salita del Costo 6 – 7 – 8 aprile 2019

28° Salita del Costo 6 – 7 – 8 aprile 2019

Costo 2019

Sono cinque le vetture schierate da D Race al via della ventottesima edizione della Salita del Costo, primo appuntamento del Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord.

A giocare un ruolo di prim’ordine durante tutto il fine settimana è stato senza dubbio il meteo; sin dalle verifiche del venerdì è scesa sul veloce tracciato che da Cogollo del Cengio sale verso Treschè Conca una leggera pioggia che ha reso il percorso insidioso e ha fatto sì che la scelta degli pneumatici diventasse l’ago della bilancia per la buona riuscita della gara.

Tra le autostoriche ci hanno pensato Amedeo Francescon e Giovanni Ambroso a regalare gioie al team. Il primo, al volante di un’Abarth 1000 Bialbero, ha conquistato la vittoria nella classe GT1000 ed è salito sul secondo gradino del podio nel 1° raggruppamento mentre Ambroso, al via con l’Osella PA 9/90 BC oltre 2000, ottiene, oltre che il secondo posto di 4° raggruppamento e la vittoria di classe, anche un positivo quarto posto assoluto.

Bella prova in Racing Start per Andrea Oliva: il driver, all’esordio sulla nuova Mini Cooper, ha trovato l’intesa giusta con la vettura tanto da primeggiare in classe RSTB 1.6. Purtroppo, una verifica post gara con relativa esclusione per irregolarità tecnica, non gli ha permesso di godere appieno della vittoria.

Eccellente seconda posizione di classe GT3 e quarta di gruppo GT per il forte pilota vicentino Bruno Jarach che portava al debutto in salita la sua potente Lamborghini Huracan GT3.

Week end da incorniciare per Denny Zardo e la Lamborghini Huracan che nella passata stagione era guidata da Jarach. Il veloce e combattivo trevigiano, al via sul tracciato vicentino per effettuare una gara test, è riuscito ad occupare la decima piazza assoluta centrando anche la vittoria di classe GTSuperCup e di gruppo GT.

Azioni sul documento